Café Tabac

 205,00

Disponibile

 

Eau de Parfum – 100 ml
Maschile & Genderless

Famiglia Olfattiva Ambrato (Orientale) Legnoso
Sfaccettature Gourmand Speziate Balsamiche
Creatore Bertrand Duchaufour 2023

Note di Testa: Assoluta di Tabacco, Balsamo del Perù, Cardamomo, Chiodi di Garofano, Bergamotto, Tamarindo, Catrame.

Note di Cuore: Dattero Secco, Fico Secco, Accordo di Cacao, Zucchero bruciato, Mango, Assoluta di Cera d’Api, Mela, Davana, Salvia Sclarea.

Note di Fondo: Vaniglia, Muschio di Quercia, Assoluta di Cisto Labdano, Fava di Tonka, Legno di Cedro, Ambra Grigia, Cade.

 

 

Café Tabac – Un profumo edonistico che celebra il momento non documentato.
Una festa sontuosa che va avanti per giorni. Cene infinite e balli merengue tutta la notte sotto un cielo color carbone. Il fumo incontra il fiore e le spezie si depositano per l’inalazione successiva. Questo è CAFE TABAC.
Prima che il nuovo profumo di Aedes de Venustas fosse realizzato in una bottiglia, aveva un nome: CAFE TABAC, ispirato all’iconico bar degli anni ’90 nell’East Village. Al piano di sopra, al Cafe Tabac, Kate ha incontrato Johnny, Madonna ha preso il telefono, Leo ha incontrato le top model. Era un posto dove chi era davvero glamour poteva essere veramente fuori servizio, un’era disinvolta, pre-cellulare, che sembra così lontana da essere nuovamente desiderata.
“È l’atmosfera profonda di un luogo dove stare, che crea la propria leggenda”, afferma il profumiere Bertrand Duchaufour. “Il fumo blu intenso di sigarette, sigari, erba… qualunque cosa. Stiamo esplorando altri paradisi: risate, desideri e piaceri, ancora e ancora.
Questo spirito era presente anche quando Duchaufour e Gerstner si sono recati in visita nella Repubblica Dominicana l’anno scorso per un altro progetto profumato. “È stata un’esplosione di persone vivaci e chic provenienti da Messico, Francia, Rio, New York; culture, conversazioni, idee e opinioni diverse”, afferma Gerstner. “Siamo andati insieme da una foresta tropicale alla costa, ma è stato solo quando ci siamo trovati in una fabbrica di sigari che ho guardato Bertrand e ho detto: ‘Puoi metterlo in una bottiglia?'”